Al cuore di Beckett PDF

Questa voce o sezione sull’argomento letteratura non al cuore di Beckett PDF le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. La seconda accezione comprende anche tutti quegli scrittori di lingua francese e in lingua francese, ma non francesi, attivi in Europa dal Medioevo ai giorni nostri. La tradizione letteraria francese è una delle più antiche e importanti del mondo occidentale. I generi più importanti in cui si articola la letteratura francese sono il teatro, la poesia, la prosa narrativa e l’autobiografia.


Författare: Fabio Bussotti.

In una calda estate romana un serial killer sferra pugnalate al cuore. Le vittime sono emarginati, barboni, ciechi, persone infelici e rassegnate come certi personaggi di Beckett. L’assassino sembra non avere un vero movente se non il gusto di guardare negli occhi la morte. Il commissario Flavio Bertone capisce che si tratta di qualcuno molto vicino a lui, così vicino da sentirne il respiro. Al cuore di Beckett è il quarto romanzo della serie del commissario Bertone, dopo L’invidia di Velázquez (Sironi 2008), Il cameriere di Borges (Perdisa Pop 2012), Le lacrime di Borromini (Mincione Edizioni 2015).

Lo stesso argomento in dettaglio: Letteratura medievale francese. La famiglia delle lingue galloromanze si sviluppò nel territorio dell’antica Gallia durante i primi secoli del Medioevo, in seguito a un lento processo di evoluzione del latino volgare parlato dalla maggioranza della popolazione. Il testo del Giuramento di Strasburgo. La poesia in lingua francese conobbe una prima fioritura tra l’inizio dell’XI e il XII secolo. L’origine della Chanson de Geste, poema epico d’argomento militare ma con una forte valenza religiosa, è ancora oggi oggetto di un vivo dibattito. In ragione di tutte queste obiezioni, è stato proposto negli ultimi decenni un ribaltamento di prospettiva nello studio della Chanson de Geste, fino a quel momento ritenuta il frutto di una elaborazione orale di stampo popolare codificata in forma scritta solo in un secondo momento. Nella Chanson de Roland, Carlo Magno è rispettato e riverito da tutti non solo in quanto re di Francia, ma anche e soprattutto perché riveste il ruolo dell’imperatore cristiano e del difensore della fede.

Benché l’autore dell’opera, il cui nome ci è stato tramandato nell’ultimo verso della versione oxfordiense, si sia ispirato a fatti realmente accaduti per l’elaborazione della trama, è possibile notare numerose incongruenze storiche volte a amplificarne i caratteri eroici. La Chanson de Roland è raffigurata nella Cattedrale d’Angoulême. Il successo di pubblico ottenuto dalle prime chansons de geste determinò la nascita di nuovi filoni narrativi incentrati sul racconto di episodi collaterali delle avventure di Rolando e degli altri paladini. In questo modo, le caratteristiche fondamentali della chanson de geste cominciarono a mutare. Il legame ideologico con la difesa della fede cattolica venne sostituito dal gusto genuino per l’avventura e per il combattimento. L’eroe è ancora un cavaliere coraggioso e intrepido, ma non disdegna di giocare d’astuzia per vincere i suoi avversari. Tra i cicli dell’epica romanza che riscossero maggior successo nel corso del Medioevo, è doveroso citare quello che vede come protagonista il cavaliere Guillaume d’Orange.