Alfred Hitchcock. Lo sguardo del desiderio PDF

Questa voce o sezione sull’argomento film horror non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull’uso delle fonti. Carrie – Lo sguardo di Satana. Carrie White è una ragazza timida che frequenta l’ultimo anno delle superiori: ha difficoltà a fare amicizia, poiché ha vissuto tutta la sua giovinezza segregata in casa alfred Hitchcock. Lo sguardo del desiderio PDF volere della madre, un’integralista cristiana.


Författare: Roberto Manassero.

L’imbarazzo di quel tipo di educazione è avvertita da Carrie in tutta la sua forza quando, nelle docce della scuola, non riesce a capire il perché del fiotto di sangue dovuto al menarca. Le compagne di classe la deridono maleficamente, tanto che l’insegnante di educazione fisica decide di intervenire: per questo, l’odio di alcune verso Carrie si alimenta ancora di più, mentre in Sue nasce il desiderio di aiutarla. Sue convince quindi Tommy Ross a invitarla al ballo studentesco del liceo. In tutto ciò, Carrie scopre di essere in grado di muovere gli oggetti con il pensiero. Forte di questi suoi poteri, riesce a convincere la madre a lasciarla andare al ballo. Nel frattempo la malvagia Chris Hargenson, cui è stato proibito di partecipare al ballo per il suo comportamento folle, sadico e aggressivo e per il rifiuto di pagare per gli insulti alla sua odiata rivale Carrie, pianifica con il suo ragazzo Billy Nolan un brutto scherzo per imbarazzare Carrie dinanzi all’intera scuola, ovvero rovesciare addosso alla povera ragazza una secchiata di sangue di maiale.

In quel momento Chris, nascosta sotto al palco, tirando una corda fa cadere addosso a Carrie il sangue nel secchio. Due amiche di Chris iniziano a ridere, mentre il resto della scuola rimane sbigottita: agli occhi di Carrie, ormai impazzita dalla disperazione, però, sembra che tutti stiano ridendo di lei. Mentre Tommy, infuriato, cerca il responsabile, il secchio lo colpisce alla testa uccidendolo. Giunta a casa, Carrie trova la madre che la sta aspettando per sacrificarla al suo Dio, credendola una peccatrice e posseduta dal diavolo. Carrie viene ferita dalla madre che verrà uccisa trafitta con dei coltelli volanti. Carrie, disperata, prende il cadavere della madre e si chiude nello stanzino delle preghiere e con i suoi poteri fa crollare la casa. Carrie muore, abbracciata al corpo della madre, mentre la casa crolla su di lei seppellendola.

Qualche tempo dopo, Sue, l’unica sopravvissuta della strage al ballo, fa un sogno nel quale si trova di fronte a Carrie con lo sguardo infuocato. Quando pone un mazzo di fiori vicino alla croce, la mano insanguinata di Carrie schizza fuori dal terreno e l’afferra per il gomito. Sue si sveglia urlando disperatamente nel suo letto, con la madre che cerca di calmarla. Sissy Spacek non fu minimamente considerata per il ruolo di Carrie da Brian De Palma finché il marito, Jack Fisk, non convinse il regista a farla partecipare alle audizioni. A De Palma piacque così tanto il modo di recitare della Spacek che le assegnò il ruolo da protagonista. Il ragazzino che, andando sulla bici, dà della pazza a Carrie per poi cadere a causa dei suoi poteri telecinetici è Cameron De Palma.

Per la scena finale del sogno di Sue, è stato chiesto all’attrice di fare la camminata all’indietro, mentre poi nel film è stata inserita al contrario e dunque si vede l’attrice procedere normalmente. Questo espediente, a detta del regista, era per rendere i passi e il modo di procedere di Sue in maniera particolare, in modo che risultasse, appunto, sognante e sospesa. Le quattro note di violino della colonna sonora del film Psyco di Alfred Hitchcock sono usate più volte nel film. Nella scena del ballo, quando Carrie e Tommy ballano, si sente la canzone I Never Dreamed Someone Like You Could Love Someone Like Me cantata da Katie Irving, ovvero la sorella dell’attrice Amy Irving, che nel film interpreta il ruolo di Sue Snell. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 20 nov 2018 alle 00:47.

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Questa voce o sezione sull’argomento film horror non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull’uso delle fonti. Carrie – Lo sguardo di Satana. Carrie White è una ragazza timida che frequenta l’ultimo anno delle superiori: ha difficoltà a fare amicizia, poiché ha vissuto tutta la sua giovinezza segregata in casa per volere della madre, un’integralista cristiana. L’imbarazzo di quel tipo di educazione è avvertita da Carrie in tutta la sua forza quando, nelle docce della scuola, non riesce a capire il perché del fiotto di sangue dovuto al menarca.

Le compagne di classe la deridono maleficamente, tanto che l’insegnante di educazione fisica decide di intervenire: per questo, l’odio di alcune verso Carrie si alimenta ancora di più, mentre in Sue nasce il desiderio di aiutarla. Sue convince quindi Tommy Ross a invitarla al ballo studentesco del liceo. In tutto ciò, Carrie scopre di essere in grado di muovere gli oggetti con il pensiero. Forte di questi suoi poteri, riesce a convincere la madre a lasciarla andare al ballo.