Amianto PDF

La tremolite e l’actinolite, due minerali comuni nelle rocce mafiche di tutto il mondo, nella loro struttura standard non hanno abito asbestiforme, perciò non rappresentano un pericolo per la salute. In natura è un materiale molto comune. La sua resistenza al calore e la sua struttura fibrosa ne avevano reso comune l’uso come materiale per indumenti e amianto PDF da arredamento a prova di fuoco, ma la sua ormai accertata nocività per la salute ha portato a vietarne l’uso in molti paesi. Una fibra di amianto è 1300 volte più sottile di un capello umano.


Författare: Francesco Di Maso.

Il primo paese al mondo a usare cautele contro la natura cancerogena dell’amianto tramite condotti di ventilazione e canali di sfogo fu il Regno Unito nel 1930 a seguito di pionieristici studi medici che dimostrarono il rapporto diretto tra utilizzo di amianto e tumori. La produzione, la lavorazione e la vendita dell’amianto sono fuori legge in Italia dal 1992. In seguito alla normativa indicata nel 1995 venne stabilita una procedura amministrativa che vedeva coinvolto l’INAIL per l’accertamento dei presupposti di legge per il riconoscimento dei predetti benefici previdenziali. In assenza di un parere rilasciato dai professionisti INAIL il singolo lavoratore può incontrare serie difficoltà nel documentare in sede amministrativa la propria esposizione all’amianto, dovendo pertanto ricorrere spesso a un accertamento giudiziale. Tuttavia, per effetto delle modifiche introdotte dalla citata legge n.

Valori limite previsti dalla legislazione italiana per gli ambienti di lavoro. Valori limite previsti dalla legislazione italiana in interventi di bonifica. Circolare del ministero della sanità 12. Fondamentale per i lavoratori ancora oggi esposti alle fibre di amianto è l’osservanza delle norme in materia di utilizzo di dispositivi di protezione individuale. La tuta deve essere intera, possedere un cappuccio, essere priva di tasche, chiusa ai polsi e alle caviglie con elastici e data da un tessuto idoneo a non trattenere le fibre.

Sono disponibili tute monouso in Tyvek oppure in tessuto lavabile in cotone trattato o in gore-tex. I dispositivi di protezione delle vie aeree possono essere suddivisi in isolanti e non isolanti. I dispositivi isolanti permettono al lavoratore di utilizzare aria proveniente da una sorgente non inquinata. Si usano quando: c’è un elevato quantitativo di inquinamento ambientale, con concentrazione di ossigeno nell’aria molto bassa oppure se vi è la presenza di gas o vapori al di sopra dei limiti di sicurezza. I dispositivi per le vie aeree possono essere inoltre a semimaschera o a maschera facciale intera e il loro utilizzo dipende dalla concentrazione delle fibre di amianto in aria. La rimozione è il procedimento maggiormente utilizzato perché elimina ogni potenziale fonte di esposizione e ogni bisogno di attuare cautele rispettive alle attività che vengono svolte nell’edificio. L’incapsulamento è un trattamento con prodotti penetranti o ricoprenti che permettono di inglobare le fibre di amianto e consente di costituire una pellicola di protezione sulla superficie esposta.