Cattive compagnie PDF

La macchia umana è un film del 2003, diretto da Robert Benton. Il soggetto del film è tratto dall’omonimo romanzo di Cattive compagnie PDF Roth, e come in altri romanzi di questo scrittore è presente la figura di Nathan Zuckerman, una sorta di suo alter ego. Tra i due nasce una forte amicizia.


Författare: Ruth Newman.

Nel frattempo Coleman conosce Faunia Farely, una bidella semianalfabeta di trent’anni più giovane. La storia procede anche con dei flashback sulla vita di Coleman, che rivelano il pesante segreto che si porta dietro dalla nascita: le sue origini afroamericane. Tuttavia Faunia e Coleman restano coinvolti in un incidente che viene imputato all’ex-marito di Faunia e che costa la vita ai due amanti. Nathan Zuckerman non crede alla tesi dell’incidente e, indagando, scopre anche la verità sulle origini di Silk.

Il film sviluppa solo una parte dei temi presenti nel romanzo. Viene conservato l’impianto centrale, con la voce narrante dello scrittore Nathan, che racconta del suo incontro con il protagonista Coleman Silk, docente di letteratura greca ed ex preside nella piccola Università di Athena, che irrompe nella sua vita tranquilla e ritirata e lo riporta nel turbinio della vita reale. Coleman Silk, interpretato da Anthony Hopkins, non è fisicamente molto calzante col personaggio descritto nel romanzo: un bruno di colorito bronzeo, occhi verdi, asciutto, che dimostra al massimo 50 anni, di famiglia “coloured” che si dichiara bianco ebreo per sfuggire alla ghettizzazione degli anni ’40 e inizi anni ’50. Un aspetto quasi assente e comunque del tutto non corrispondente è il personaggio di Iris, la moglie del protagonista, che è invece di spicco nel romanzo.

Un’altra figura importante del romanzo è addirittura del tutto esclusa dalla pellicola: quella di una giovane francese docente nell’Università, che senza rendersene conto è affascinata dal protagonista ex preside e, sentendosi non adeguatamente apprezzata, lo calunnia bassamente. Una significativa differenza si riscontra nella versione italiana del film, in cui l’epiteto fonte del boicottaggio del Prof. Coleman è quello di “Zulù”, anni fa effettivamente usato in senso spregiativo in Italia e in Europa, retaggio delle guerre anglo-boere contro gli Zulu nell’attuale Sudafrica. Nel testo originale inglese e nella traduzione di V.

Il romanzo, considerato da alcuni importanti critici il migliore di Philip Roth, è d’altra parte così articolato e complesso che non poteva essere completamente trasposto nei limiti di una pellicola cinematografica. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 30 apr 2018 alle 11:28. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Calimero è un personaggio dell’animazione pubblicitaria italiana, un pulcino piccolo e nero. Calimero appare per la prima volta in TV il 14 luglio 1963. I diritti d’autore sono di Nino e Toni Pagot e di Ignazio Colnaghi, coautore di varie sceneggiature nonché voce italiana del personaggio.