Colonialista a me? PDF

Please forward this error screen to neon. Questa voce o sezione sull’argomento politica colonialista a me? PDF ritenuta da controllare.


Författare: Giovanni Lanza.

L’Occidente si sente la guida dei popoli del mondo. Da questo punto di partenza, il saggio procede dall’attualità al passato coloniale, e viceversa, cercando di porre in primo piano l’interesse economico che fa da motore al processo di espansione. Interesse economico supportato e integrato alla motivazione ideale – ideologica che ne è il corollario e ne giustifica l’azione. Il senso di superiorità occidentale viene sviscerato nei suoi presupposti storico-culturali (diritti, democrazia, cultura, religione), cercando di evidenziarne le derive razziste. Senza tralasciare l’Italia, la storia dello Stato unitario, che non può continuare a sentirsi diversa e migliore, come in genere tende a fare.

Motivo: questa voce è praticamente ricerca originale, anzi peggio, sembra una tesina di scuola superiore. 1850, cioè prima della pubblicazione dell’Origine delle specie. Herbert Spencer, è più idonea, e talvolta ugualmente conveniente. Le origini del socialdarwinismo o spencerismo sociale sono antiche. Da sempre le classi dominanti hanno cercato di fare apparire le differenze di classe come differenze antropologiche. Questa pretesa trovò sostegno in teologie come il Giansenismo o il Calvinismo che giustificavano ricchezza e povertà come prove della predestinazione decretata dalla volontà divina. Dio e rendevano inutile il riscatto degli uomini operato dal sacrificio di Gesù Cristo.

Claude Lévi-Strauss fa risalire l’origine del razzismo, del darwinismo sociale e di altre teorie consimili alla contrapposizione dell’umanità all’animalità. Condorcet e comunque con la nuova concezione della storia come sviluppo nel tempo propria dell’Illuminismo. Già prima ancora di Spencer, Thomas Hobbes aveva descritto la società umana come bellum omnium contra omnes e, con un verso di Plauto, homo homini lupus. Herbert Spencer, considerato da Darwin il maggior filosofo del suo tempo, partendo dalle tesi di Thomas Malthus, connota la natura mediante metafore sociali per poi scoprire la natura nella società, un circolo vizioso che sta alla base di tutte le sociobiologie. Darwin ricavò la sua teoria dalle sue vastissime ed accurate osservazioni della natura. Utilizzò il lavoro di Malthus per spiegare la lotta per la sopravvivenza. Ad ogni modo la tentazione di applicare i principi dell’evoluzione naturale in ambito politico interessò già i primi sostenitori del darwinismo.