Diverse intese PDF

Questa pagina raccoglie dei collegamenti ad una parte del materiale che ho prodotto in questi anni di insegnamento. La proposta ha quale punto di riferimento il programma ministeriale. Il lavoro dell’insegnante mi diverse intese PDF si possa suddividere in tre distinte momenti.


Författare: .

II volume raccoglie i risultati di una ricerca svolta sul tema della conciliazione dei tempi di lavoro e di cura della famiglia per le donne migranti. Partendo dal loro progetto migratorio e passando attraverso un’analisi della loro condizione occupazionale, sono state approfondite le aspettative, i bisogni e le difficoltà per queste donne di conciliare vita professionale e familiare, portando in superficie l’influenza che questi aspetti hanno sulle scelte, i modi e i tempi del loro effettivo percorso migratorio. L’indagine è stata realizzata nell’ambito di un progetto Equal promosso dal Fondo Sociale Europeo, mirato a promuovere le pari opportunità e la riduzione delle cause della segregazione di genere di cui sono vittime le donne migranti. È stata svolta nell’area napoletana e ha coinvolto le donne migranti scelte fra le comunità più rappresentative insediate in questo territorio, insieme a vari testimoni privilegiati.

Spesso trascurata, ho potuto constatare come la programmazione sia il momento che richiede la maggiore attenzione da parte del docente. Questa scheda mi consente di raccogliere un discreto numero d’informazioni per i diversi studenti. Dei buoni test d’ingresso sono molto utili per una corretta programmazione, soprattutto quando gli studenti provengono da una classe che non abbiamo seguito nel precedente anno scolastico. Dopo aver preso visione della programmazione d’Istituto, dopo aver visto le schede conoscitive individuali e dopo aver osservato i risultati dei test d’ingresso allora passo alla elaborazione del piano di lavoro. I tratti caratteristici di una situazione comunicativa: comunicazione verbale e non verbale.

Per quanti sono interessati propongo in formato . Solitamente il primo modulo che propongo alla classe riguarda le situazioni comunicative. Lo studio degli elementi della comunicazione ci conduce a parlare del  codice linguistico, e alla lingua come codice dedico il modulo successivo. Per il codice linguistico, parto da una riflessione relativa all’origine della comunicazione verbale e quindi proseguo con l’analisi dei meccanismi che stanno alla base della stessa. Sempre nell’ambito della riflessione sulla lingua propongo agli studenti un modulo dedicato alla fonologia, all’ortografia e alla punteggiatura.