F31 – Guida ai tributi regionali PDF

2011 Regione Lazio – Via R. Sono a disposizione dell’utente i dati finanziari e contabili relativi agli enti locali. Oltre all’elenco dei revisori dei conti degli enti locali, sono presenti studi e ricerche in materia di finanza locale curati dall’Osservatorio sulla finanza e la contabilità degli enti locali. E del 4 aprile 2016, le Entrate illustrano gli effetti delle modifiche introdotte dalla Legge di F31 – Guida ai tributi regionali PDF 2016 e chiariscono i dubbi interpretativi emersi nel primo anno di applicazione del regime.


Författare: Donatello Garcea.

Questo studio, frutto dell’attento lavoro di Donatello Garcea, affronta in modo preciso e puntuale tematiche di grande interesse e attualità. Invero, la fiscalità regionale, diffusamente trattata all’interno delle cinque parti che compongono l’opera, riveste oggi un ruolo di primaria importanza in virtù della fase avanzata, che stiamo vivendo, di attuazione del c.d. federalismo fiscale introdotto dalla legge delega n. 42/2009 la cui disciplina ha ridisegnato l’architettura delle entrate tributarie regionali. La trattazione presenta evidentemente un taglio pratico nel tracciare un quadro minuzioso e particolareggiato della finanza regionale, fornendo a chi opera in concreto nel settore le soluzioni più appropriate per risolvere ogni possibile problematica che potrebbe presentarsi nell’attuazione del prelievo tributario

Le istituzioni finanziarie italiane avranno più tempo per inviare al Fisco le informazioni previste dall’accordo Fatca sullo scambio automatico dei dati tra Italia e Usa. Un provvedimento del direttore dell’Agenzia fissa infatti il nuovo termine al 15 giugno prossimo, facendo così slittare la vecchia scadenza del 30 aprile. Foreign Account Tax Compliance Act – ratificato con legge 18 giugno 2015, n. Accantonata la caccia all’errore involontario, abbandonati i recuperi solo formali o per importi esigui che oltre a creare inefficienza danno una percezione errata dell’operato dell’Agenzia. Questi i principi cardine della circolare di programma n. Il carattere eccezionale della disciplina della solidarietà discendente dalle operazioni di scissione non permette motivazioni della cartella di pagamento che richiamano la differente responsabilità del cessionario dell’azienda. Questo il sunto della recente sentenza n.