Fabbriche d’Italia. L’architettura industriale dall’Unità d’Italia alla fine del secolo breve PDF

Questa voce o sezione ha problemi di struttura e di organizzazione delle informazioni. Storicamente contesa tra Mantova e Reggio Emilia, tra il 1010 e il 1313, fu molto attiva nel periodo del Risorgimento italiano e si sviluppò come patria del socialismo sin dai suoi primordi. Città del Premio per il rinomato Premio Suzzara, che si svolge fabbriche d’Italia. L’architettura industriale dall’Unità d’Italia alla fine del secolo breve PDF due anni alla Galleria. Suzzara è inserita in un paesaggio tipicamente fluviale e padano.


Författare: Roberto Parisi.

Questo libro propone l’architettura della fabbrica come una possibile chiave di lettura della storia dell’Italia industriale. Uomini e luoghi di un comparto non secondario dell’industria edilizia italiana sono indagati per frammenti, ma in una prospettiva di lungo periodo, nel tentativo di porre domande condivisibili e di misurarsi criticamente su temi troppo spesso consumati generando ambigue confusioni: la storia dell’ambiente con l’ambientalismo ideologico; la supremazia imprenditoriale legittimata dall’esistenza di una “massa critica” con l’oligopolio di un’élite di «affaristi»; il mecenatismo imprenditoriale e l’arte intesa come libera espressione creativa con le strategie di persuasione al consenso e al consumo praticate attraverso l’estetica industriale e il design del paesaggio; lo scontro dialettico e costruttivo tra professionalità tecniche e manageriali, necessario per mediare istanze di benessere sociale e modelli competitivi di sviluppo produttivo, con la sua riduzione a conflitti d’interesse tra pubblico e privato.

La città dista 21,9 km da Mantova, 76,3 km da Cremona e 41,6 km da Reggio Emilia, 68,2 km da Verona e 46,30 km da Parma. Classificazione sismica: zona 4 di pericolosità molto bassa, vedi Ordinanza del PCM n. In origine Suzzara si trovava alla sinistra del fiume Fiume Po. Suzzara, mentre quello che prima era solo un ramo è diventata l’ansa che sovrasta il territorio di Suzzara. Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione meteorologica di Mantova.

Clima inoltre tipico della Bassa padana. Sycaria, Suczaria, Syguaria e forme simili, in quanto l’antica z in periodo medioevale si è trasformata in g. Lo stesso argomento in dettaglio: Storia della Lombardia. Il più antico documento relativo all’esistenza di Suzzara risale all’anno 870, nel quale, tuttavia, veniva fatta menzione dell’intera “isola” di Suzzara e non esclusivamente del centro abitato. In questa prima attestazione si cita Suzzara in quanto le venne cambiata l’amministrazione da parte dell’Imperatore Ludovico II il Giovane.

879, nel 900 e nel 999. Il periodo del Risorgimento vide una grande partecipazione della gioventù suzzarese, come testimonia la targa di marmo posta sulle mura della Torre Civica che riporta i nomi di giovani combattenti. A seguito dell’Unità d’Italia si formarono numerose Società di Mutuo Soccorso. In tutta Italia agli inizi del Novecento si formarono Cooperative, leghe di resistenza operaie e contadine. Anche Suzzara si strutturò in questo modo. Nel 1907 venne organizzato uno sciopero generale di 90 giorni di tutte le leghe guidato in primis dagli operai dell’officina Fratelli Casali che lottarono invano per ottenere migliori condizioni di lavoro. Venne potenziata l’opera di bonifica delle terre, fu fondata la prima banca.