Fermiamo il consumo di suolo PDF

La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro fermiamo il consumo di suolo PDF si incontrano con Gesù. Con Gesù Cristo sempre nasce e rinasce la gioia. In questa Esortazione desidero indirizzarmi ai fedeli cristiani, per invitarli a una nuova tappa evangelizzatrice marcata da questa gioia e indicare vie per il cammino della Chiesa nei prossimi anni.


Författare: Bonora Paola.

Dio, non si gode più della dolce gioia del suo amore, non palpita l’entusiasmo di fare il bene. Gesù Cristo o, almeno, a prendere la decisione di lasciarsi incontrare da Lui, di cercarlo ogni giorno senza sosta. E incoraggia gli abitanti di Sion ad accoglierlo con canti: Canta ed esulta! Esulta grandemente, figlia di Sion, giubila, figlia di Gerusalemme!

Ecco, a te viene il tuo re. Sofonia, che ci mostra lo stesso Dio come un centro luminoso di festa e di gioia che vuole comunicare al suo popolo questo grido salvifico. Il Vangelo, dove risplende gloriosa la Croce di Cristo, invita con insistenza alla gioia. Ci sono cristiani che sembrano avere uno stile di Quaresima senza Pasqua. 2 Posso dire che le gioie più belle e spontanee che ho visto nel corso della mia vita sono quelle di persone molto povere che hanno poco a cui aggrapparsi. Dio che si è manifestato in Gesù Cristo. Giungiamo ad essere pienamente umani quando siamo più che umani, quando permettiamo a Dio di condurci al di là di noi stessi perché raggiungiamo il nostro essere più vero.

Il bene tende sempre a comunicarsi. Comunicandolo, il bene attecchisce e si sviluppa. Di fatto, coloro che sfruttano di più le possibilità della vita sono quelli che lasciano la riva sicura e si appassionano alla missione di comunicare la vita agli altri . Di conseguenza, un evangelizzatore non dovrebbe avere costantemente una faccia da funerale. In realtà, il suo centro e la sua essenza è sempre lo stesso: il Dio che ha manifestato il suo immenso amore in Cristo morto e risorto. Gesù è il primo e il più grande evangelizzatore . Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana.

Infine, rimarchiamo che l’evangelizzazione è essenzialmente connessa con la proclamazione del Vangelo a coloro che non conoscono Gesù Cristo o lo hanno sempre rifiutato. Molti di loro cercano Dio segretamente, mossi dalla nostalgia del suo volto, anche in paesi di antica tradizione cristiana. Tutti hanno il diritto di ricevere il Vangelo. Cristo, perché questo è il compito primo della Chiesa . L’attività missionaria rappresenta, ancor oggi, la massima sfida per la Chiesa e la causa missionaria deve essere la prima .