Il bambino che si arrampicò fino alla luna PDF

Coat of arms of Trentino-South Tyrol. Le invasioni barbariche, tra il III e il V secolo, il bambino che si arrampicò fino alla luna PDF le forze romane dalla zona, dopodiché prese avvio la cristianizzazione della valle. Segonzano con la chiesa della SS. Nel 1408 infatti, Enrico di Rottenburgo diede il via, con altri feudatari, ad una ribellione contro il conte del Tirolo Federico IV.


Författare: David Almond.

Il piccolo Paul trascorre malinconicamente la sua esistenza in città, tra le quattro mura dell’appartamento in cui vive con i genitori. Un bel giorno gli viene un’idea: salire all’ultimo piano del palazzo per toccare il cielo. L’ascesa verso l’ultimo piano gli porterà anche nuove conoscenze e nuovi stimoli. Soprattutto incontrerà l’artistica Molly e il suo bizzarro fratello Benjamin. I due aiuteranno Paul a verificare un’altra sua idea: che la luna non sia un pianeta ma un buco nel cielo, da cui filtra una gran luce. Paul si arrampicherà fino all’astro e scoprirà che la sua intuizione era giusta. La luna è effettivamente un buco che porta in un altro mondo tutto bianco dove vive tutto ciò che è sparito in cielo nei tempi passati: palloni aerostatici, pterodattili, elicotteri, aviatori, astronauti… Età di lettura: da 10 anni.

Teaio si trova la cappella dell’Assunta, dapprima edificata nel 1855 come piccolo capitello in ricordo delle vittime del colera, e ampliata alle dimensioni attuali nel 1923. Gresta, posta in una conca a 650 m s. Frazione costituita da poche case, costruite lungo il vecchio corso stradale. Si trova a 520 m sul livello del mare e si affaccia sul torrente Avisio.

Dista 3 km dalla sede comunale di Segonzano. Ci sono coltivazioni di mele e vigne. Piccola frazione situata a 490 m s. In paese si trova una chiesetta dedicata a Maria santissima Regina del Rosario, edificata all’inizio del 1900 e benedetta il 15 settembre 1918. Piccola frazione isolata, situata a 954 m s. Lo stesso argomento in dettaglio: Sevignano.

Frazione situata lungo la strada che conduce verso il comune di Lona-Lases, a 701 m s. Al centro si erge la chiesa dedicata a san Nicolò, consacrata a fine 1500. Valcava è una delle frazioni più distanti del comune, costruita su una piccola conca pianeggiante del dosso di Segonzano scavata dal rio Brusago, a 950 m s. I principali luoghi d’interesse di Segonzano sono le piramidi di terra e il castello. Nel 1495 Albrecht Dürer, in viaggio per Venezia, passò per la Val di Cembra grazie allo straripamento dell’Adige. El picena: la leggenda tratta la storia di un uomo di bassa statura, di professione sarto, che lavorava presso i baroni del castello di Segonzano.

Quest’uomo, che veniva chiamato “El Picena” per la sua statura, era molto caro alla baronessa ma quando questa scoprì che era ateo tentò di convincerlo a convertirsi. Segonzano, con grande sacrificio, prepararono un grande tesoro, sette bocce d’oro, da offrire a un dio venerato sul Doss Venticcia perché li liberasse da quel male. Durante una notte di tempesta, però, il mostro rubò le sette bocce. La circoscrizione territoriale ha subito le seguenti modifiche: nel 1928 aggregazione di territori del soppresso comune di Sevignano. Dato Istat – Popolazione residente al 31 agosto 2018. URL consultato il 4 marzo 2016. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 26 gen 2019 alle 15:04.