Il libro delle estati PDF

C di luglio, usata comunemente per definire i confini dell’Artide. L’Àrtide è la regione della Terra circostante il polo nord e contrapposta all’Antartide, caratterizzata dalla presenza della calotta artica e della il libro delle estati PDF artica.


Författare: Emylia Hall.

33′ 44″ Nord fino al Polo nord. L’Artide non è dunque un continente, come lo è invece l’Antartide, in quanto si estende su terre appartenenti ad altri continenti e, per la maggior parte, sul Mar Glaciale Artico e sulla banchisa artica su di esso galleggiante. Nell’Artide si verifica il fenomeno del Sole di mezzanotte: nel Circolo polare artico, durante la stagione estiva boreale, cioè da aprile a settembre, il sole tramonta verso mezzanotte e rimane nella linea dell’orizzonte. Lo stesso argomento in dettaglio: Clima subartico e clima polare. Il clima è caratterizzato da lunghi inverni freddi e brevi estati fresche. Esistono una varietà di climi all’interno della regione, che si mantiene ai margini della zona interessata dalle radiazioni solari sia in inverno che in estate.

Alcune zone dell’Artico sono coperte da ghiacciai per tutto l’arco dell’anno, il resto della regione è comunque caratterizzato dalla presenza di qualche cava di ghiaccio per periodi considerevolmente lunghi. In inverno la presenza dell’acqua mantiene il clima rigido seppure più mite rispetto a quello dell’Antartide. Questa è sostanzialmente la ragione per cui il clima dell’Antartide è ben più rigido dell’Artico. Nell’ambito del riscaldamento globale, dalle osservazioni satellitari e da altri studi si registra, negli ultimi 40 anni, una marcata diminuzione dei ghiacci artici. L’estate 2012 è ricordata per la minima estensione mai raggiunta della superficie ghiacciata. Man mano che si sale verso nord la luce e il calore disponibile per la crescita e la riproduzione diminuisce rapidamente, e nelle zone più settentrionali dell’Artide le piante si trovano al limite delle loro possibilità metaboliche. Un gran numero di specie animali, sia marine sia terrestri, si è adattato alle rigide temperature di questo territorio.

Lo stesso argomento in dettaglio: Esplorazione dell’Artide. Dal 1937, l’intera regione artica è stata ampiamente esplorata da stazioni sul ghiaccio alla deriva presidiate da russi e americani. Inuit: sono gli originari abitanti delle regioni costiere artiche e subartiche dell’America settentrionale e della punta nord orientale della Siberia. Quelli residenti nell’isola di Nunivak si chiamano Cup’ig. Coloro che vivono nel villaggio di Chevak vengono chiamati Cup’ik.