Il museo come azienda PDF

Borsalino Giuseppe e Fratello è un’azienda manufatturiera italiana la cui fondazione risale al 1857 con sede ad Alessandria. Il 4 aprile 1857 Giuseppe Borsalino avviò in il museo come azienda PDF Schiavina ad Alessandria un laboratorio specializzato nella produzione di cappelli in feltro.


Författare: Silvia Bagdadli.

In una situazione di continua riduzione di risorse e di crescente sofisticazione dei potenziali utenti, è ancora possibile perseguire la missione del museo rispettando il vincolo di economicità? E con quali servizi? Il volume mette a disposizione del lettore una serie di elementi in grado di guidare alla comprensione del fenomeno museale, come se si trattasse di un’azienda.

500 cappelli al giorno e il Grand Prix, un importante attestato di qualità vinto all’Esposition Universelle di Parigi del 1900, diffuse la fama del marchio in tutto il mondo. Alla vigilia della prima guerra mondiale Borsalino produceva annualmente circa 2. La manifattura dava impiego a oltre 2. 500 dipendenti, rappresentando una notevole risorsa nell’economia della città piemontese. La produzione dei cappelli di qualità imponeva l’uso esclusivo di feltro di pelo di coniglio. Questo determinò una ricaduta positiva nell’economia rurale di una vasta regione che vide l’affermarsi di allevamenti domestici, in genere affidati alle donne e ai ragazzi. Il suo ridimensionamento avvenne in concomitanza con l’inizio della caduta in disuso dei copricapi formali: la produzione venne trasferita così in un nuovo stabilimento a Spinetta Marengo, frazione di Alessandria.

La procedura è stata poi trasformata nel 2016 in “concordato in continuità” e l’azienda viene da allora gestita da Haeres Equita, fondo partecipato da investitori italiani e stranieri con presidente esecutivo l’imprenditore italo-svizzero Philippe Camperio. Il 18 dicembre 2017 il Tribunale fallimentare di Alessandria respinge una seconda richiesta di concordato preventivo e decreta il fallimento della Borsalino Giuseppe e Fratello Spa. Haeres Equita, titolare di un contratto d’affitto di ramo d’azienda, garantisce la continuità delle attività per ciò che riguarda produzione, promozione e distribuzione delle collezioni Borsalino, mantenendo la manifattura e i dipendenti ad Alessandria. La manifattura Borsalino è rimasta negli anni fedele a un processo produttivo che, tramandato di generazione in generazione, rappresenta il valore culturale dell’azienda. I cappelli continuano a essere prodotti ad Alessandria coniugando prospettiva industriale e spirito artigianale.