Il sole cerca moglie PDF

Questo libro fu pubblicato per la prima volta nel 1961, il sole cerca moglie PDF il Premio dello Stato Austriaco, il Premio Città di Vienna e la Lista d’onore Andersen ed è stato tradotto in diverse lingue. L’autore descrive la storia di Sadako e Shigeo, bambini giapponesi sopravvissuti al bombardamento atomico di Hiroshima. L’obiettivo del “Progetto Manhattan” era quello di generare il massimo effetto distruttivo ottenendo la resa del Giappone e la pace tra i due paesi.


Författare: Lia Levi.

Senza nessuno con cui chiacchierare, il Sole si sente molto triste. Infatti, ogni volta che si avvicina a qualcuno per fare amicizia, senza volerlo provoca un disastro: la prateria diventa arida come un deserto, il mare evapora e i pesci scappano! Finché finalmente un giorno fa un incontro inaspettato… Età di lettura: da 5 anni.

Il 6 agosto del 1945, una bomba atomica viene sganciata su Hiroshima, una delle più importanti città giapponesi. La storia parla di Shigeo e Sadako Sasaki, un fratello e una sorella di rispettivamente 10 e 4 anni, che miracolosamente sopravvivono all’esplosione: al momento dell’impatto della bomba atomica, i due si trovano infatti a giocare in un giardino isolato, nella zona esterna della città. I due fratelli sembrano rimasti illesi dopo l’esplosione e ritrovano i genitori. Passati dieci anni dal grande spavento, Sadako, ormai grande, partecipa ad una staffetta in bicicletta da Tokyo a Hiroshima. Riesce a vincere, ma dopo la gara la ragazza si sente male e viene portata in ospedale.

I dottori rivelano a Yasuko che ciò che più si poteva temere è purtroppo accaduto: Sadako è malata a causa degli effetti provocati dalle radiazioni della bomba atomica, nonostante siano passati moltissimi anni nei quali essa non aveva riscontrato problemi fisici. Sadako trascorre così tutta la sua permanenza in ospedale ritagliando le gru, felice e sognando di andare al mare con il ragazzo malato nella stanza accanto alla sua, Shigetomo. Il ragazzo, affetto anch’esso da avvelenamento del sangue a causa delle radiazioni, stringe un profondo legame affettivo con lei, ma muore nel giorno in cui Sadako arriva a ritagliare novecento gru, poco prima del proprio terzo mese di ricovero. Nell’estate del 1955, la ragazza arriva a ritagliare la novecentonovantesima gru. Il dottore, accanto a lei, vede i suoi occhi velarsi, diventare a poco a poco incapaci di riconoscere la luce, spegnersi, e capisce che le forze della ragazza, dopo circa tre mesi di cure, si sono esaurite.