Il ventriloquo PDF

Abolire Mediaset» così recitava fino a qualche anno fa il blog di Beppe Grillo. Quella di Di Maio non è una boutade o una frase il ventriloquo PDF sen fuggita.


Författare: Jean-Luc Nancy.

Prendendo come pretesto il Sofista di Platone, con un procedere che senza dubbio si inserisce a pieno titolo nell’ambito della proposta «decostruttiva», Jean-Luc Nancy abbozza e preannuncia temi e concetti che si ritroveranno successivamente nei testi fondamentali del suo pensiero maturo. Il ventriloquo, in questo senso, si rivela come un momento di grande rilevanza ai fini della comprensione del percorso intellettuale del grande filosofo francese.

L’ossessione per Mediaset è un vecchio tarlo del Movimento Cinque Stelle. Anzi, per essere più precisi, era uno dei punti fondanti del programma grillino. 2013, poi evolutosi nel programma elaborato sulla piattaforma Rousseau che a sua volta – come ha svelato Luciano Capone sul Foglio – è stato sostituito nottetempo con un altro programma. Alla faccia della trasparenza, i programmi dei 5 Stelle sono à la carte, si cambiano in base alle esigenze politiche del momento. Il documento, undici pagine in Pdf, è un distillato di tutte le ossessioni dei pentastellati: ecologismo, odio sociale nei confronti delle classi agiate, delle imprese e del capitalismo. E nel mirino finisce più volte l’azienda della famiglia Berlusconi.

Il capitolo economia è sintetico e non lascia margine a interpretazioni: «Abolizione dei monopoli di fatto, in particolare Telecom Italia, Autostrade, Eni, Enel, Mediaset e Ferrovie dello Stato». I grillini poche pagine dopo tornano all’attacco nel capitolo che riguarda l’informazione. E sganciano una bomba atomica: «Nessun canale televisivo con copertura nazionale può essere posseduto a maggioranza da alcun soggetto privato, l’azionariato deve essere diffuso con proprietà massima del 10 per cento». E qui non ci va di mezzo solo Mediaset ovviamente, ma anche, per esempio, La7 di Urbano Cairo. Non solo: la stessa legge sarebbe prevista anche per i quotidiani. Un danno prima di tutto per l’Italia. Nel caso di Mediaset parliamo di 5.

500 dipendenti interni e di un indotto che permette di lavorare a 20mila persone. Insomma, come ebbe a dire nel 1998 il non certo berlusconiano Massimo D’Alema «Mediaset è un patrimonio produttivo del Paese». Di Maio non sembra averlo ancora capito. AL LORO CONFRONTO ,UN CERTO ERDOGAN,SAREBBE UN MODERATO DEMOCRATICO MUSULMANO ! Francamente non mi preoccuperei: si tratta di un programma delirante scritto da una massa di ignoranti che ne hanno delegato la realizzazione al gelataio dello stadio San Paolo. Questi bolscevichi sono geneticamente avversi, non geneticamente diversi all’Italia e agli italiani.

Servi maggiordomi lacchè e prostitute al soldo delle multinazionali estere, falsari pataccari finto sovranisti, sinistra cammuffata da , peggiore del P. Se questa e’ la volonta’ degli italiani , che sia fatta! M5S e’ una realta’ partorita dallo spirito comunistal’odio per il capitalista ha distrutto le economie di altre comunita’ nel mondoi diritti dei poveri quando vengono delegati a dei rappresentanti politici conseguono sempre gli stessi risultatidistruttivi . Possibile che il sud ci mandi solo mafiosi e politici marci? Eppure in altri campi sanno anche essere bravi. Queste sono uscite per recuperare l’elettorato che sta fuggendo.