L’architettura di sopravvivenza PDF

Nel 2003 Pistoletto scrive il l’architettura di sopravvivenza PDF del Terzo Paradiso e ne disegna il simbolo, costituito da una riconfigurazione del segno matematico d’infinito. Nel marzo del 2004, in occasione del conferimento della laurea honoris causa in Scienze Politiche da parte dell’Università di Torino, Pistoletto annuncia pubblicamente il Terzo Paradiso come prossima fase del suo lavoro. Per una ricostruzione cronologica degli eventi che segnano le tappe del Terzo Paradiso, di cui qui di seguito se ne evidenziano le principali, si rimanda al sito www. Il Terzo Paradiso, pubblicato in occasione della mostra di Pistoletto Caracalla Paradiso Contemporaneo, presso le Terme di Caracalla a Roma nel 2012.


Författare: Yona Friedman.

A chi spetta il diritto di decidere in materia di architettura? Come assicurare questo diritto alle persone cui esso spetta? Come farlo in un mondo che va verso una povertà crescente? Come sopravvivere in tale mondo? Sono queste le domande a cui Yona Friedman cerca di rispondere nel presente libro, che non vuole lanciare l’ennesimo attacco all’architettura moderna, ma tentare di proporre soluzioni che rispettino le condizioni di sopravvivenza della specie umana. Di fronte agli attuali problemi di impoverimento e di esaurimento delle scorte diventa indispensabile un’architettura «povera» che riscopra i valori naturali e le tecniche compatibili con un modo di vita più sobrio. Risponde a queste esigenze l’architettura di sopravvivenza. Essa, a differenza dell’architettura classica che mira a trasformare il mondo per renderlo favorevole all’uomo, cerca di limitare le trasformazioni conservando solo le più necessarie perché l’uomo sia in grado di sopravvivere in condizioni sufficientemente favorevoli. In altre parole, l’architettura classica trasforma le cose per adeguarle all’uso umano, mentre l’architettura di sopravvivenza prova a trasformare il modo in cui l’uomo impiega le cose esistenti.

Terzo Paradiso, presentata tra il 2007 e il 2009 a Milano, Mosca, Minsk, Bari, in collaborazione con RAM Radioartemobile, partner spesso presente al fianco di Pistoletto nel percorso del Terzo Paradiso. Due temi affrontati con particolare impegno e frequenza nell’ambito del Terzo Paradiso sono il riciclo e la sostenibilità ambientale, a partire dai tanti laboratori organizzati dal 2005 ad oggi in collaborazione con diversi enti, in particolare con il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo di Arte Contemporanea. Dal 2008 intensificano la propria attività nell’ambito del Terzo Paradiso due Uffizi di Cittadellarte, quelli dedicati all’architettura e alla moda, particolarmente attivi proprio in tema di riciclo e sostenibilità. Il primo prende il nome di N. Sempre sul tema del riciclo vanno segnalate due opere di Pistoletto. In questo stesso anno viene pubblicato il saggio di Pistoletto Il Terzo Paradiso, edito in lingua italiana e inglese da Marsilio e successivamente in francese da Actes Sud e in tedesco da Schlebrügge.

Nel 2011 Alain Juppé, sindaco di Bordeaux, chiama Pistoletto e Cittadellarte ad assumere la direzione artistica di EVENTO 2011. Il 21 dicembre del 2012 si svolge, simultaneamente in diverse sedi e nazioni, il Rebirth-day: prima giornata mondiale della rinascita, festa inaugurale del Terzo Paradiso. Le paradis sur terre che si tiene da aprile a settembre 2013 al Musée du Louvre di Parigi. Sempre nel 2012 Pistoletto pubblica la prima versione del manifesto Ominiteismo e Demopraxia, originariamente intitolato Omniteismo e democrazia, un’importante riflessione teorica in cui vengono approfondite le istanze del Terzo Paradiso, manifesto al quale lavorerà ancora negli anni successivi, e che verrà pubblicato, in diverse fasi di elaborazione, anche in lingua inglese, francese e spagnola. A partire dal 2012 la giornata del Rebirth-day diventa una ricorrenza annuale, dando così vita ad un gran numero di eventi e a una fitta rete di relazioni, da cui sorgono le Ambasciate e gli Ambasciatori del Terzo Paradiso, figure che rappresentano e promuovono sul territorio il Terzo Paradiso. Un elenco delle attuali ambasciate è presente sul sito del Terzo Paradiso.