L’io rinasce in un incontro (1986-1987) PDF

Nata in l’io rinasce in un incontro (1986-1987) PDF famiglia ebrea russa, all’età di due anni fu costretta ad emigrare in Brasile a causa della persecuzione degli ebrei durante la Guerra civile. La scrittrice dirà di non avere alcun legame con l’Ucraina: “Su quella terra non ho letteralmente mai messo piede: mi hanno portata in braccio”.


Författare: Luigi Giussani.

Lo stile di Clarice Lispector va oltre qualsiasi tentativo di definizione. La scrittrice e critica francese Hélène Cixous arriva ad affermare che nella letteratura brasiliana vi è uno stile A. Ferita in un incidente nel 1966, ha trascorso gli ultimi dieci anni della sua vita scrivendo e pubblicando regolarmente romanzi e racconti fino alla sua morte, avvenuta nel 1977 all’età di 57 anni. Le rovine della sinagoga di Chechelnyk, città natale di Clarice. Clarice Lispector, la più giovane delle tre figlie di Pinkhas Lispector e Mania Krimgold Lispector, nacque a Chechelnyk, Podolia, un shtetl nell’attuale Ucraina. Pinkhas divenne Pedro, Mania divenne Marieta, Leah divenne Elisa, e Chaya divenne Clarice.

Inizialmente si stabilirono a Maceió, nello stato di Alagoas. A Recife, dove suo padre si impegnò duramente per mantenere economicamente la famiglia, Clarice perse la madre all’età di 9 anni, il 21 settembre 1930. Frequentò una scuola ebreo-yiddish-brasiliana, dove si insegnavano l’ebraico e lo yiddish, oltre alle materie classiche. Barra da Tijuca, un quartiere di Rio de Janeiro, negli anni Cinquanta. Nel 1935, Pedro Lispector decise di trasferirsi con le figlie a Rio de Janeiro, all’epoca capitale del Brasile, sperando di trovare migliori opportunità economiche e anche dei mariti ebrei per le figlie. La famiglia andò a vivere nel quartiere di São Cristóvão, a nord del centro di Rio, prima di trasferirsi a Tijuca.