La respirazione PDF

Siti  alternativi per cercare Mappe di  Scienze-Biologia-Ecologia, per GRADO SCOLASTICO10. Siti mappe SCIENZE per scuola Media:10. CELLULE EUCARIOTE La respirazione PDF PROCARIOTE-di Moreno R.


Författare: Melania Mannoni.

Viaggio fra le diverse tecniche di controllo del respiro: la fisiologia dell’apparato respiratorio, la pratica della respirazione secondo l’esperienza orientale: il mazdaznan, lo yoga pranayama, il qi gong e il tai chi chuan, le metodiche occidentali: il training autogeno, il rebirthing, il watsu, il transformational breath, la disciplina del respiro nella meditazione buddhista

LA CELLULA, COME UTILIZZA LE UNITA’ DI BASE? Gli organi ed i veicoli deputati all’eliminazione dei farmaci sono il rene, il fegato, i polmoni, le feci, il sudore, la saliva, il latte. TRASPORTO CELLULARE con link ad altre mappe-curba. Leave a Reply Fare clic qui per annullare la risposta. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. Ogni polmone ha, grosso modo, una forma di cono con un apice arrotondato. L’ossigeno, dall’aria presente nei bronchioli, attraversando questa interfaccia si riversa nel sangue. Il contrario avviene per l’anidride carbonica che dal sangue, attraversando la stessa interfaccia, si riversa nel lume dei bronchioli terminali da cui verrà espulsa all’esterno con l’atto espiratorio. Al termine di quest’atto inspiratorio inizierà una nuova espirazione, e così via.

Quello sopra descritto è un ciclo respiratorio pieno o completo. Il diaframma, che separa la cavità toracica da quella addominale ha una struttura molto potente, a forma di cupola situata sotto le basi polmonari, è di fondamentale importanza per la respirazione. Un efficiente lavoro del diaframma ha inoltre un positivo effetto secondario sulla ossigenazione dei tessuti: durante la contrazione, appiattendosi contro i visceri addominali, ne spreme il sangue, stimolandone un più rapido ritorno verso cuore e polmoni, favorendo anche indirettamente una migliore ossigenazione del sangue, specie quello proveniente dagli organi addominali. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 28 gen 2019 alle 18:41. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli.

In fisiologia si intende, per respirazione, anche la funzione biologica di scambio dei gas fra organismo e ambiente esterno, con assorbimento dell’ossigeno ed emissione del biossido di carbonio. Lo stesso argomento in dettaglio: Respirazione anaerobica e Fermentazione. Lo stesso argomento in dettaglio: Respirazione cellulare. Lo stesso argomento in dettaglio: Apparato respiratorio. Respirazione alta: avviene mediante l’innalzamento di coste, clavicole e spalle e la contrazione dell’addome cui consegue l’abbassamento del diaframma. La contrazione addominale abbassa il diaframma. Respirazione bassa: anche conosciuta come respirazione addominale, profonda o diaframmatica.

Si ha una leggera sporgenza della parete addominale conseguente all’effettiva entrata in funzione del diaframma che, abbassandosi, dà maggiore spazio ai polmoni, consentendone una migliore ossigenazione. Dopo uno sforzo fisico, i battiti del cuore aumentano e il nostro respiro si affanna. L’inalazione dell’aria, come parte del ciclo respiratorio, è un processo vitale per la vita di un organismo. Tuttavia, la respirazione può essere controllata o interrotta consapevolmente entro certi limiti. L’espirazione è la fase successiva all’inspirazione, durante la quale l’aria contenuta all’interno dei polmoni fuoriesce dagli stessi. L’iperinflazione è un aumento anomalo cronico del riempimento degli alveoli.

A livello diagnostico si traduce in un aumento della radiolucenza alla radiografia, una riduzione dei rumori polmonari e la depressione del diaframma. Può verificarsi successivamente ad una parziale ostruzione di una grande via aerea, come avviene ad esempio nell’asma, in presenza di tappi di muco, nell’enfisema lobare congenito e nell’atresia bronchiale. Ci sono numerosi modi per far diffondere l’ossigeno nei tessuti. Lo scambio gassoso può avvenire internamente all’individuo o in prossimità della sua superficie esterna. In genere, più è alto il livello metabolico e la complessità dell’animale più la respirazione tende ad essere interna. Anche le dimensioni giocano un ruolo nel tipo di respirazione, dimensioni più ridotte possono essere associate ad una respirazione epidermica o per diffusione tracheale. Lo “scambio diretto” è un processo non mediato da strutture particolari per la respirazione, che avviene per via epidermica.