La Roma di Spalletti. Tutte le partite PDF

1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato. Chiamato Eusebio in onore del grande calciatore portoghese, Di Francesco è originario di Pescara. Federico Di Francesco, giocatore del Sassuolo. A 15 anni la Roma di Spalletti. Tutte le partite PDF nelle giovanili dell’Empoli, insieme a Nicola Caccia.


Författare: Marco Riccardi.

L’avventura di Luciano Spalletti alla Roma inizia il 17 giugno 2005, in una squadra reduce da una stagione disastrosa, caratterizzata da cinque allenatori e una finale di Coppa Italia persa con l’Inter. La società decide di affidarsi a un allenatore affamato che ha fatto molto bene in provincia e che riporti la normalità e la cultura del lavoro in un gruppo che si è espresso al di sotto delle sue potenzialità. Quattro anni di successi, emozioni, gioco spettacolare e innovazioni tattiche terminati in modo poco piacevole con le dimissioni di mister Spalletti che non riusciva più a trasmettere le proprie idee. Sullo sfondo la lotta in campionato contro un’Inter stellare che ha stabilito svariati record e una Roma cresciuta a livello internazionale con un gioco molto bello che ha raccolto consensi in tutta Europa. Partita per partita viene ripercorso il quadriennio 2005-2009 di Luciano Spalletti con tante vittorie e qualche sconfitta bruciante. Come tutte le cose l’avventura di Spalletti termina il 2 settembre 2009 dopo la brutta sconfitta casalinga subita per mano della Juventus alla seconda giornata del campionato 2009/2010.

Esordisce in Serie A a 18 anni con la maglia della formazione toscana nella stagione 1987-1988, collezionando una sola presenza. Viene acquistato dal Piacenza in massima serie: gioca con la maglia biancorossa due stagioni con 5 reti in 67 partite, conquistando altrettante salvezze. Torna al Piacenza nell’estate 2001 per rimanerci altre 2 stagioni fino al 2003 con 61 presenze e 12 reti. Nell’estate 1997 è convocato in nazionale da Cesare Maldini per il Torneo di Francia, a cui rinuncia per disputare lo spareggio-salvezza del Piacenza contro il Cagliari. In nazionale conta 16 convocazioni tra il 1997 e il 2000, con 13 presenze. Il 29 luglio 2005 diventa team manager della Roma, lasciando l’incarico il 31 luglio 2006.

Il 18 settembre 2009 viene nominato direttore tecnico nel settore giovanile del Pescara subentrando a Cetteo Di Mascio. 27 gennaio 2009 viene esonerato e sostituito da Dino Pagliari. Il 24 giugno 2011 diventa l’allenatore del Lecce. Il 19 giugno 2012 diventa l’allenatore del Sassuolo. Alla fine del girone d’andata, la squadra, con 48 punti conquistati, si laurea campione d’inverno. Il 12 giugno 2017, dopo aver rescisso consensualmente il contratto che lo legava al Sassuolo fino al 2019, diventa l’allenatore della Roma, firmando un biennale.

Il 18 giugno 2018 prolunga con il club capitolino fino al 2020. Statistiche aggiornate al 2 dicembre 2018. URL consultato il 16 giugno 2017. URL consultato il 7 febbraio 2010. URL consultato il 13 giugno 2010. URL consultato il 22 giugno 2011. Lecce, Cosmi nuovo allenatore – Via Di Francesco dopo il ko col Napoli sportmediaset.