Le sorgenti del male PDF

Perché il Verbo si è fatto carne? Come il Figlio di Dio è uomo? Che cosa significa il termine liturgia ? Perché un sacramento della Riconciliazione dopo le sorgenti del male PDF Battesimo?


Författare: Zygmunt Bauman.

Che cos’è il male oggi? In che modo si può dire che le sue manifestazioni, le sue spinte, le sue modalità di aggredire il tessuto del mondo e delle persone che lo abitano si siano modificate? Zygmunt Bauman, uno dei più grandi pensatori viventi, già nel 1989, con Modernità e olocausto, aveva riletto le atrocità del Terzo Reich sovvertendo l’opinione comune che si fosse trattato un «incidente» della Storia e dimostrando che invece la «società dei giardinieri» della modernità aveva raggiunto con l’olocausto il suo risultato più esemplare. In questo libro Bauman compie un ulteriore decisivo passo avanti nell’identificazione del «male» ai giorni nostri.

Chi riceve e chi amministra questo sacramento? Perché il nome di sacramento dell’Ordine? Perché lamentarci di non essere esauditi? In che modo la nostra preghiera è efficace? Oltre a questi patogeni principali ce ne sono altri, questi sono solo i più frequenti.

Bene, dopo questa lunga premessa vediamo come si può risolvere abbastanza agevolmente e con ragionevole sicurezza il problema acqua potabile. Dicevamo che un bellissimo ruscello di fresca acqua cristallina può celare, a poche decine di metri da dove ci fermiamo a bere, la carcassa di un cervo in putrefazione, o un escursionista che ci sta facendo dentro i suoi bisogni o il bidet. Allora, cosa possiamo fare per tutelare la nostra salute? Dobbiamo sempre prevedere almeno un sistema per rendere l’acqua che raccogliamo potabile. Non conosco le altre zone d’Italia, a parte qualche pezzo di Appennini, ma qui sulle Alpi nelle zone da escursionismo l’acqua sgorga comunque ad altitudini elevate, e sempre sopra i centri abitati e i terreni coltivati, quindi l’inquinamento da metalli o da pesticidi e fertilizzanti non credo sia rilevante. L’acqua di un laghetto sopra i 2. 2 sono a valle di insediamenti, mentre tutte quelle situate a monte sono in classe 1, quindi acqua buona.

Ma questo non è, a mio avviso, un buon motivo per non prendere comunque delle precauzioni. Come dicevo, la carcassa di un capriolo in putrefazione dieci metri più a monte l’ho già trovata, e quindi il mio consiglio è quello di essere cauti. Fatto salvo quindi che nelle zone di mio interesse, Alpi Orientali, l’inquinamento chimico non è un problema rilevante, dobbiamo prima di tutto fare una distinzione fra acqua apparentemente pulita e acqua chiaramente sporca. In mezz’ora è pronta da bere. Se invece l’acqua mi serve per cucinare, o per fare del the, e quindi la porto a temperatura, allora non metto niente, il calore farà tutto. Per quello che riguarda la bollitura, la Wilderness Medical Society, uno dei più autorevoli organismi per quello che riguarda l’outdoor, dice che la bollitura è il sistema più sicuro per uccidere tutti gli organismi patogeni.