Letteratura italiana PDF

Lo stesso argomento in dettaglio: Cultura fascista. La letteratura italiana nel primo Novecento è fortemente influenzata, più ancora che in altri secoli, da letteratura italiana PDF storico-politici e socioculturali in genere.


Författare: Piero Cigada.

Sul versante socioculturale ebbe grande influenza il filosofo e critico Benedetto Croce, tra i pochissimi intellettuali a rimanere indipendente dal fascismo a differenza del suo collega Giovanni Gentile. Divenuto regime nel 1925, dopo l’omicidio Matteotti, il fascismo tentò di controllare l’intera società italiana in ogni sua manifestazione, allo scopo di costruire una solida base di consenso. Benito Mussolini si circondò di uomini fidati, cui furono affidate le funzioni culturali più importanti nell’organizzazione dello Stato. L’azione di propaganda si esercitò attraverso i nuovi mezzi di comunicazione di massa, come la radio, il cinema e i giornali. Verso la fine degli anni trenta la censura fu più intransigente.

Un caso emblematico fu costituito dalla complessa vicenda di pubblicazione di Americana, un’antologia di scrittori statunitensi preparata da Elio Vittorini . Il culto dell’italianità aveva indotto a guardare con sospetto le esperienze culturali provenienti da altri paesi, soprattutto verso Russia e Stati Uniti. La difesa dell’italianità si trasformò in una sempre più miope affermazione di un autarchia, determinando un soffocante clima di caccia alle streghe. Uno dei provvedimenti presi in questa direzione fu la lotta contro le parole straniere, di cui si propose l’abolizione e la sostituzione con termini equivalenti. In quegli anni si affermó un nuovo genere letterario, la letteratura coloniale italiana.