Management delle istituzioni pubbliche PDF

Walsh, Public Management: The New Zealand Model. Ciò crea vari effetti, tra cui innanzitutto una verifica delle risultanze di inizio e fine mandato per i politici. C’è infatti una stretta connessione tra il raggiungimento degli obiettivi di contenuto economico-sociale scelti dalla comunità e il rendiconto dell’eletto alla collettività. Management delle istituzioni pubbliche PDF PRIVATE CHOICE TO PUBLIC VALUE?


Författare: .

Il volume propone la ricerca di convergenza e sintesi tra due filoni culturali diversi che si riferiscono allo stesso fenomeno: come far funzionare al meglio istituzioni le cui finalità sono di definire e perseguire l’interesse generale e orientare – tramite la funzione di regolazione – istituzioni private a operare nell’interesse comune. Il libro presenta quindi un progetto che, consolidando le conoscenze finora sviluppate nell’ambito dell’economia aziendale applicata al settore pubblico, potrà renderle sempre più solide sul piano teorico e al tempo stesso vicine al mondo reale. Si pone come un ponte tra comunità scientifica degli aziendalisti che si occupano di amministrazioni pubbliche e operatori (politici, dirigenti, ecc.) interessati a sistematizzare concettualmente le loro esperienze. L’auspicio è che questo libro possa suscitare l’interesse degli studenti verso futuri percorsi formativi, lauree magistrali in public management o policy, che sviluppano alte professionalità orientate alla promozione dell’interesse pubblico. L’edizione 2015 si caratterizza per la sostituzione dei capitoli 11 e 15. Il primo affronta il tema dell’etica e della corruzione, che continua ad avere una sua valenza d’attualità. Il capitolo 15 riguarda la gestione delle risorse umane e si focalizza sui temi chiave dell’attrazione dei talenti migliori e la costruzione di percorsi di sviluppo delle professionalità.

John Benington, FROM PRIVATE CHOICE TO PUBLIC VALUE, 2007, pag. Origini e basi teoriche del New Public Management’, in Meneguzzo M. Managerialità, Innovazione e Governance: La Pubblica Amministrazione verso il 2000. L’implementazione strategica del New Public Management’, in Azienda Pubblica, n. New Public Management: Current Trends and Future Prospects, Routledge, 2002, London.

1997, Ripensare la modernizzazione amministrativa e il New Public Management. L’esperienza italiana: innovazione dal basso e sviluppo della governance locale. Larbi, The New Public Management Approach and Crisis States ,UNITED NATIONS RESEARCH INSTITUTE FOR SOCIAL DEVELOPMENT, 1999. Rosalba Martone,L’evoluzione dei sistemi di management.

Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 28 mar 2018 alle 09:36. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Direzione generale per gli archivi del Ministero per i beni culturali, dove si occupa di relazioni internazionali. Avvocato, specializzato in Diritto Amministrativo e Scienza dell’Amministrazione. Master Universitari, corsi di formazione e specializzazione.

Dagli anni ’90 si occupa professionalmente di nuove tecnologie e delle loro applicazioni rivolte ai settori dell’editoria e dell’informazione, al superamento del digital divide e alla diffusione della conoscenza. Autore del saggio “Open Data – Data Journalism. Prima di approdare all’insegnamento universitario ha lavorato presso l’Archivio di Stato di Bari e l’Archivio centrale dello Stato. Cnipa nella definizione dellanormativa sulla gestione dei documenti elettronici. Si occupa di democrazia e sistemi politico-istituzionali in prospettiva comparata, e di Unione europea.

Comitato scientifico della rivista house organ del CSS, queste istituzioni, e della redazione di Critica liberale. 35 anni del Corriere della Sera. Consigliere della Regione Basilicata, primo firmatario di una proposta di legge in materia di FOIA e Open Data. Milanese, classe 1967, caposervizio al Tg Rai Lombardia, tutor tv al Master di giornalismo della Statale di Milano, docente a contratto di Teorie e tecniche della comunicazione radio-televisiva alla Statale di Milano, fondatore dell’associazione Annaviva, dedicata ad Anna Politkovskaja.

Docente di Etica e deontologia della Comunicazione alla Sapienza di Roma e presso la Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia. Autore di studi e testi sul giornalismo. Giunta: Elena Aga Rossi, Raffaele Fiengo, Mariella Guercio, Pino Rea. UNA DOMANDA AL MINISTRO MADIA: CON LA SUA LEGGE, POTRANNO I CITTADINI ACCEDERE ALLE INFORMAZIONI DELLA PA PER CONTROLLARNE L’OPERATO?