Meninos de rua PDF

Questa voce o sezione sull’argomento Brasile non cita le fonti meninos de rua PDF o quelle presenti sono insufficienti. Questa voce sull’argomento Brasile è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Meninos de rua è un’espressione in lingua portoghese che si riferisce ai bambini di strada delle città brasiliane, anche se, più precisamente, il loro luogo abitativo è costituito dalle cosiddette favelas.


Författare: Gianpietro Carraro.

I più poveri dei poveri: meninos de rua, barboni, prostitute, lo sterminato esercito dei poveri che si aggirano senza meta nelle strade delle maggiori città brasiliane. I loro sotterranei infernali sono diventati la casa di Padre Gianpietro Carraroe il popolo della strada la sua famiglia. Questo libro racconta le loro terribili, meravigliose storie e il loro possibile riscatto.

Questi bambini, spesso orfani o abbandonati dalle loro famiglie d’origine, sopravvivono dedicandosi all’elemosina o all’accattonaggio o esercitando attività microcriminali. Brasile, non riuscendo ad affrontare e risolvere un problema tanto grande, si sono create formazioni paramilitari, assoldati dei negozianti o compagnie preoccupati di difendere la propria sicurezza, diano la caccia ai meniños de rua e talvolta li eliminano barbaramente. Localmente questi bambini vengono chiamati in tono spregevole presunto . Per sopravvivere si organizzano in gruppi e frequentano luoghi di grande passaggio, in modo da trovare maggiori possibilità di guadagnare qualcosa mediante rapine o furti. Per lenire la fame ed i dolori e del freddo, questi bambini spesso utilizzano droghe sintetiche estremamente dannose per l’organismo, divenendo in breve tempo tossicodipendenti. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 26 dic 2018 alle 21:45. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli.

Vista parcial do Santa Mônica, na Zona Leste de Uberlândia, MG, Sudeste do Brasil. O Santa Mônica é um importante bairro da Zona Leste de Uberlândia, no Triângulo Mineiro, Região Sudeste do Brasil. O bairro Santa Mônica tem pouco mais de 35 mil habitantes, segundo o censo do IBGE de 2010. Universidade Federal de Uberlândia – Campus Santa Mônica. 17º BPM – Batalhão da Polícia Militar de Minas Gerais.

Arena Multiuso Tancredo Neves – Sabiazinho. O bairro Santa Mônica tem um comércio forte, e conta com diversas lojas, restaurantes, hoteis, postos de gasolina, drogarias, supermercados, sorveterias, agências bancárias de quase todos os bancos, concessionárias de veículos, dentre outros, espalhados pelas principais avenidas, como a João Naves de Ávila, Segismundo Pereira e Belarmino Cotta Pacheco. Centro de Referência em Saúde do Trabalhador. Avenida Segismundo Pereira – centro comercial da região. Avenida Belarmino Cotta Pacheco – centro comercial da região. Segismundo Pereira, também na Zona Leste da cidade.