Mobilitazione totale PDF

Javascript non è abilitato su questo browser. Per utilizzare al mobilitazione totale PDF tutte le funzioni del sito ti consigliamo di abilitare javascript oppure di visitare il sito con un altro browser. Questa voce o sezione sugli argomenti elettrotecnica e matematica è priva o carente di note e riferimenti bibliografici puntuali. Ciò comporta anche il coinvolgimento e la mobilitazione dei dipendenti e la riduzione degli sprechi in un’ottica di ottimizzazione degli sforzi.


Författare: Maurizio Ferraris.

È la notte tra il sabato e la domenica, mi sveglio e vedo che qualcuno mi ha mandato una mail. Non resisto alla curiosità o meglio all’ansia (la mail riguarda una questione di lavoro) ed è fatta: leggo e rispondo. Sto lavorando nella notte tra il sabato e la domenica. Avrei potuto rimandare all’indomani ma invece do una risposta compulsiva. Qual è la forza che mi muove con la perentorietà di un imperativo categorico? In quale modo i dispositivi mobili si sono trasformati in apparati di mobilitazione? L’essenza dei nuovi media è la registrazione. La registrazione comporta responsabilizzazione: esige una risposta, e la esige perché la domanda è registrata, scritta, fissata, acquisendo la perentorietà di un ordine. La risposta può essere un altro messaggio oppure un’azione. In entrambi i casi, dobbiamo fare i conti con un meccanismo di responsabilizzazione/ mobilitazione che non ha precedenti. Qualcuno mi scrive e mi chiede qualcosa, e il solo fatto che la richiesta avvenga per iscritto e sia registrata le conferisce la perentorietà di un messaggio dell’imperatore, di un messaggio veloce, che non ha bisogno di troppe trafile per raggiungermi, così che alla perentorietà si associa la velocità. Ovviamente (e sperabilmente) posso diventare critico nei confronti di questa normatività, posso fare il possibile per ridurne l’imperioso condizionamento. Ma questo non toglie che noi siamo anzitutto soggetti alle norme, seguiamo le regole ciecamente, e solo in un secondo momento, che può essere tardivo o anche non avvenire mai, possiamo.

Miglioramento continuo tramite: aggiornamento, rapporto di ascolto con il cliente, ogni piccolo miglioramento là dove sia possibile, controllo dei processi, innovazione. Decisioni basate sui dati di fatto: analisi vendite, statistiche e analisi di marketing, feedback dai clienti, indicatori macro e micro economici. Rapporti di reciproco beneficio coi fornitori. Secondo un punto di vista tradizionale, per raggiungere un’alta qualità si devono sostenere forti costi di produzione. Perché il concetto di qualità va definito in base a ciò che vuole e che si aspetta il cliente.

Oggi molte imprese scoprono di competere sia sul prezzo che sulla qualità. I clienti si aspettano determinati livelli di qualità a un prezzo competitivo, oltre a certi requisiti di fornitura. Non si tratta solo di valutare quanto costa fare Qualità, ma anche quanto costa non farlo, in termini di efficienza organizzativa, di soddisfazione del cliente e quindi di maggiore o minore competitività. Un’azienda che intraprende la strada della Qualità totale ha davanti a sé due possibilità di scelta: modificare i sistemi oppure modificare la cultura.