Museo Stibbert. Firenze Vol. 12 PDF

Questa è una voce in vetrina. Jump to navigation Jump to search La Porcellana Ginori a Doccia è stata una delle più museo Stibbert. Firenze Vol. 12 PDF manifatture di porcellana europea.


Författare: .

«Museo Stibbert Firenze» è una pubblicazione periodica del Museo Stibbert onlus, diretta da Kirsten Aschengreen Piacenti. Contenuto di questo numero: Johannes Tripps, “Un capolavoro ritrovato. Presenze di Yvo Strigel e Niklaus Weckmann a Firenze: la Incoronazione della Vergine presso il Museo Stibbert”; Marco Merlo, “Esegesi di una epigrafe lignea. L’iscrizione del trittico dell’Incoronazione della Vergine”; Martina Becattini, “La Stanza del Ballatoio”.

Museo Richard-Ginori della Manifattura di Doccia. Lo sviluppo artistico della Manifattura di Doccia si presenta particolarmente articolato e specchio delle differenti situazioni storiche e culturali che si avvicendarono nella storia della Toscana nell’arco di circa centocinquanta anni, dalla caduta degli ultimi Medici agli anni di Firenze Capitale. Questi primi risultati sono il frutto delle ardite sperimentazioni che lo stesso marchese, conoscitore di testi alchemici e chimici e chimico egli stesso, metterà in atto. Medaglione in porcellana con il ritratto del marchese Carlo Ginori. A testimonianza dell’infaticabile ricerca sulla porcellana scriverà un fascicoletto intitolato Teoria degli ingredienti atti a fare la porcellana in cui annota esperienze fatte in fabbrica, inquietudini, aspettative personali, conoscenze di chimica e critiche ai testi chimici e alchemici noti.

Si conferma, quindi, che la sperimentazione sulla porcellana viene inizialmente supportata economicamente dalla produzione e dalla vendita della maiolica e, nel citare la “felice memoria”, la familiarità e l’attenzione per la ceramica che aveva nutrito Carlo in ambiente familiare sin dall’età giovanile. Anton Anreiter von Ziernfeld, Fruttiera decorata con Piante e serpi dipinte al naturale. Los Angeles County Museum of Art. Il marchese Carlo Ginori, personalità di spicco nel panorama europeo della prima metà del Settecento, a livello politico, scientifico e culturale, si contorna immediatamente di elementi che in breve tempo porteranno la Fabbrica da lui fondata a rivaleggiare, per qualità stilistica e formale, con quelle più importanti in Europa. Vassoio con figura di nobile turco.