Nella luce PDF

Giuditta Dembech nella luce PDF “Quinta dimensione”, Ed. Clicca qui col pulsante destro per prelevare la ricerca in formato PDF. Quali sono le fonti da cui abbiamo attinto le informazioni? Ammessa ed accettata come un aspetto, una fase importante della vita dell’essere umano.


Författare: Francesca Fichera.

Molto presto i bambini venivano a contatto con l’esperienza della morte. La potevano osservare sia per la strada che in casa. Essa gli sembra analoga al lasciare una stanza illuminata e calda, amichevole e familiare, dove i suoi cari sono radunati, per andare fuori nella notte fredda e buia. Purtroppo le persone non sanno, o lo dimenticano, che ogni notte, nelle ore di sonno, esse cessano di essere attive nel piano fisico ed iniziano a vivere e funzionare a un livello del tutto differente.

Quando questo succede il corpo fisico, mancando dei principi di coerenza che lo tenevano insieme, si disintegra. Noi, infatti, siamo morti molte volte e moriremo ancora e poi ancora. Il processo di brutale separazione tanto temuto non ha affatto luogo, se non nel caso di morte improvvisa e violenta. Molti filosofi che seguirono ripresero questo stesso discorso e, tra essi, anche sant’Agostino.

Valgono per tutti le parole dell’apostolo Matteo: “Non ammucchiate tesori sulla terra, dove le tarme ed i vermi divorano tutto, dove i ladri bucano le pareti e rubano. Il fatto di “avere” un corpo e di “non essere” il corpo ci viene sottolineato anche dalla grammatica. Lasciate che i morti partano tranquillamente verso quei luoghi dove devono andare. Se li amate veramente, sappiate che sarete un giorno con loro. Fortunatamente vi sono ad accoglierlo parenti o amici defunti prima di lui, oppure delle anime di trapassati che fungono da guida nel nuovo mondo in cui si trova. Essere di luce, che non rappresenta un giudice, ma una presenza amica e amorevole.