Non sapevamo giocare a niente PDF

Berlino «Avrebbe potuto essere il più grande attacco terroristico in Europa». Le parole del ministro non sapevamo giocare a niente PDF Interni del Nordreno-Westfalia, Herbert Reul, fanno impressione.


Författare: Emma Reyes.

In una scena già rivista in Germania, decine di poliziotti in assetto anti-terrore e altrettanti protetti da scafandri integrali contro gli attacchi chimici o biologici, hanno circondato alcune palazzine della periferia di Colonia, traendo poi in arresto un uomo, portato fuori in manette e con il capo coperto da un sacchetto di carta per proteggerne l’identità. Cioè,crucchi fatemi capire,per creare la “ricina” basta un macinino da caffè e poi il muslim lo travasa tranquillamente in un altro contenitore con solo una mascherina? Sicuramente la prima vittima sarebbe stato lo stesso attentatore. Il macinino lo avrebbe sicuramente contaminato per inalazione o per contaminazione dell’ ambiente. I siti che propongono la costruzioni di dispositivi di distruzione sono in gran parte siti “civetta” o controllati dai servizi segreti. Gli immigrati si rivelano grandi esperti del male. NON sbagliare, basterebbe ricordare che non si può scrivere un resoconto ed usare sempre l’imperfetto.

La Merkel crollerà sotto il peso di un’immigrazione che nasconde, tra le sue luci, ombre terribilmente pericolose. E’la Sinistra Europea, che ha voluto tutto questo. Ora il prezzo da pagare, è alto. Tunisia, cosa ci faceva in Germania?

Merkel non giocare col nemico quello ti uccide! Bisogna programmare l’espulsione in massa di questi islamici, non è possibile tenersi ancora queste serpi in seno. Magari informarsi un momentino prima di scrivere titoli fuorvianti e completamente idioti non sarebbe male. Per fortuna che ai terroristi non vengono in mente i. Contenuto alternativo per i browser che non leggono gli iframe.