Paolo Bufalini PDF

Gallo cedrone è un film del 1998, diretto ed interpretato dal regista Carlo Verdone che propone un’ennesima maschera della Roma odierna, quella di un uomo perennemente immaturo, alieno all’amor proprio, in un contorno umano poco felice. Questa voce o sezione paolo Bufalini PDF’argomento film non è ancora formattata secondo gli standard.


Författare: .

Il cammino di Paolo Bufalini antifascista e dirigente del PCI ha attraversato la maggior parte degli anni del ‘900. Un’esperienza di vita che coincide con la parabola storica del Partito Comunista Italiano.

Armando Feroci, volontario italiano della Croce Rossa, viene sequestrato e condannato a morte da un gruppo integralista islamico di un paese nord africano. L’avvenimento diviene un caso nazionale, mobilitando politici e media. Dalle interviste e i ricordi delle persone a lui vicine, viene ricostruita la sua vita, in una sequenza di episodi tra il comico e il grottesco. Dal racconto della sua ex moglie si apprende come egli l’abbia conquistata in una comica quanto squallida rivisitazione di una scena di Ultimo tango a Parigi. Tempo dopo egli raggiunge suo fratello Franco, un ricco e scrupoloso dentista da poco sposato con Martina, ventenne non vedente. Nonostante in un primo momento sembri accettare un’offerta di lavoro proposta da Franco, Feroci conquista il cuore di sua cognata fuggendovi insieme. Durante la degenza, Egle, un’infermiera fanatica di New Age, si prende cura di lui fino alla guarigione.

Risvegliatosi, Feroci sembra un uomo cambiato, maturo ed altruista e, su consiglio di Egle, accetta di arruolarsi nella Croce rossa. Due anni dopo, lo stesso torna all’attenzione dei media candidandosi a sindaco di Roma a capo di una sua lista civica. Questa sezione contiene curiosità da riorganizzare. Al film partecipa la giornalista televisiva Rai Maria Luisa Busi nella parte di se stessa. Per simulare la cecità di Martina è stata instillata dell’atropina sugli occhi dell’interprete, un inibitore temporaneo del riflesso pupillare alla luce. La cornice dei racconti dei conoscenti del protagonista è ripresa dal film Un americano a Roma.

Come racconta in un’intervista, durante delle riprese vi era una temperatura di 41 gradi e ad ogni ciak doveva cambiarsi la giacca. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 26 gen 2019 alle 21:45. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Fa parte principalmente del quartiere Q. Acqua Bullicante, occupando una buona porzione dell’intero territorio del VII quartiere. Durante la seconda guerra mondiale, il Pigneto, di composizione sociale popolare come San Lorenzo, fu molto attivo nell’Antifascismo e, come questo, subì i bombardamenti alleati del 1943 e del 1944.