Storia della guerra dell’indipendenza degli Stati Uniti d’America PDF

Il territorio in questione fu probabilmente toccato nuovamente da esploratori europei nel 1513, durante una spedizione guidata da Juan Ponce de León. Dopo la vittoria sulla madrepatria, gli Stati Uniti si allargarono a ovest, dovendo fronteggiare anche una sanguinosa guerra storia della guerra dell’indipendenza degli Stati Uniti d’America PDF. Lo stesso argomento in dettaglio: Nativi americani.


Författare: Carlo Botta.

Asia attraverso lo stretto di Bering, a quell’epoca ghiacciato. Dovettero passare circa cinque secoli prima che altri europei mettessero piede nel continente americano. Il primo a giungervi fu Cristoforo Colombo che approdò sulle isole dei Caraibi, nel 1492, nel tentativo di guadagnare le Indie navigando verso occidente. Nei territori occupati ora dagli Stati Uniti vivevano diversi popoli di discendenza asiatica chiamati pellirosse. Lo stesso argomento in dettaglio: Civiltà precolombiane.

Il Mayflower, con i Padri Pellegrini, arrivò nel 1620. Diverse culture di questo genere si svilupparono nel tempo stanziandosi in vari territori sotto forma di nuclei abbastanza grandi e concentrati. Altre, invece, erano ancora vitali e sono conosciute grazie ai racconti dell’epoca. Dove ancora esistono, le società e le culture alla base di queste civiltà sono oggi sostanzialmente diverse da quelle originali. Tuttavia, molti di questi popoli e dei loro discendenti mantengono, tuttora, numerose tradizioni e pratiche che possono essere messe in relazione con quelle antiche, anche se sono spesso combinate con modificazioni recenti. L’agricoltura si sviluppò circa nel 2500 a.

Stati Uniti basandosi sulla coltivazione del girasole, frutti da spremere e palmizi. Mappa mostrante le aree degli Stati uniti ed altri territori del continente americano sotto il dominio coloniale europeo. Il primo contatto con gli europei, come già accennato, avvenne intorno all’anno 1000 con l’arrivo dei vichinghi che, provenienti dalla Groenlandia e dall’Islanda, erano giunti a Terranova e sulle coste del Labrador. Dopo circa cinque secoli arrivarono gli spagnoli, prima con il navigatore genovese Cristoforo Colombo e dopo con Juan Ponce de León. Nel 1540 Hernando de Soto intraprese una estensiva esplorazione dei territori costituenti gli attuali Stati Uniti e, nello stesso anno, il conquistatore spagnolo Francisco Vazquez de Coronado guidò 2. Gli spagnoli inviarono dei coloni, creando così i primi insediamenti di popolazione europea sul suolo continentale dell’America a St.

I territori soggetti a Madrid furono inquadrati, fin dal 1535, nel Vicereame della Nuova Spagna, con capoluogo Città del Messico. I territori situati lungo le coste furono colonizzati principalmente dai britannici nel XVII secolo, assieme a gruppi meno numerosi di olandesi e svedesi. La prima colonia inglese di una certa entità fu realizzata nel 1607, sul fiume James e venne chiamata Jamestown in onore del re d’Inghilterra Giacomo I. Il New England venne fondato dai Puritani che diedero vita alla colonia di Plymouth nel 1620 e alla colonia di Massachusetts Bay nel 1629. Lo stesso argomento in dettaglio: Nuova Francia e Louisiana francese. Parte preponderante del territorio sotto controllo francese era costituito dalla colonia de La Louisiane. Esplorata sotto il regno del Re Sole, la Louisiana fu poco valorizzata.