Storia della tecnologia Vol. 1 tomo 2 PDF

La storia della scienza riguarda le vicende, i personaggi, e le scoperte, che hanno portato a maturare il concetto di progresso scientifico. La rivoluzione scientifica vide l’introduzione del moderno metodo scientifico a guidare storia della tecnologia Vol. 1 tomo 2 PDF processo di valutazione della conoscenza.


Författare: .

La “Storia della tecnologia” è un’opera che racconta ed esplora la nascita e lo sviluppo della tecnologia.

Questo cambiamento è considerato così fondamentale che le indagini ad esso precedenti sono per lo più considerate prescientifiche. Tavoletta d’argilla sumera del 492 a. Nei tempi preistorici, la conoscenza della natura e dei suoi segreti veniva tramandata principalmente tramite la tradizione orale, e si presentava come strettamente imparentata con la religione. La nascita della scrittura permise la conservazione della conoscenza e la sua trasmissione con maggior accuratezza. Molte civiltà antiche raccolsero così informazioni astronomiche sistematiche in maniera dettagliata attraverso l’osservazione del cielo ed avanzatissime tecniche di calcolo. Vennero ideati calendari funzionali alla semina e alla raccolta dei campi, nonché alle feste religiose. Le conoscenze di base riguardanti l’anatomia umana si basavano sullo studio della flora e della fauna macrobiotiche, da cui si selezionavano i rimedi più opportuni ritenuti capaci di aiutare l’ammalato a liberarsi dagli spiriti malvagi.

L’alchimia fu ampiamente praticata da numerose civiltà. Lo stesso argomento in dettaglio: Fisica aristotelica. Nel periodo compreso tra il VI secolo a. Lo stesso argomento in dettaglio: Scienza greco-romana. Scuola di Atene, di Raffaello Sanzio. Infatti la fisica si occupa di enti che esistono separatamente ma non sono immobili, e dal canto suo, la matematica si occupa di enti che sono sì, immobili, ma che forse non esistono separatamente e sono come presenti in una materia, invece la “scienza prima” si occupa di cose che esistono separatamente e che sono immobili.

Aristotele tuttavia, pur assegnando la priorità alla metafisica, teneva in grande considerazione la sperimentazione, utilizzando anche quella operata dai suoi allievi, primo tra tutti Teofrasto. Lo stesso argomento in dettaglio: Scienza e tecnica islamiche, Epoca d’oro islamica e Casa della saggezza. Nelle prime versioni islamiche del metodo scientifico, l’etica giocava un ruolo importante. Durante questo periodo si svilupparono i concetti di citazione e di peer review. Le conoscenze mediche, astronomiche e matematiche portarono allo sviluppo dell’alchimia. Una riproduzione moderna del sismometro di Zhang Heng.

Nell’età moderna la scienza cinese risentì tuttavia di diversi impedimenti, tra cui una burocratica organizzazione imperiale. Iniziò così il suo declino che si protrarrà fino al XVII secolo. Con la caduta dell’Impero romano d’Occidente, gran parte dell’Europa perse contatto con le conoscenze già acquisite nel passato. La nascita delle Università in Occidente fu un evento decisivo per lo sviluppo della filosofia scolastica, che oltre alla teologia si proponeva lo studio della natura per conoscere le leggi iscritte da Dio nella creazione, le quali avrebbero consentito di elevare sempre più in alto l’intelligenza umana.

Nei secoli successivi al XIII, nelle Università di tutta Europa tanto venne seminato e molto maturerà lentamente ma con una particolare accelerazione e discontinuità dopo l’invenzione della stampa, che diverrà un efficace vettore per la diffusione delle idee, dei lavori di ricerca e delle scoperte scientifiche, fino alla fioritura del Rinascimento. Lo stesso argomento in dettaglio: Rinascimento. Il Rinascimento è il periodo storico della civiltà compreso tra il XV ed il XVI secolo in cui tutti gli aspetti della cultura europea, partendo dall’Italia, conobbero un forte moto di discontinuità rispetto al periodo precedente, accompagnato da un’eccezionale fioritura culturale. I fattori che determinano la rinascita intellettuale dell’Europa sono tuttavia rintracciabili già nel basso Medioevo, in particolare nello sviluppo di nuove arti e mestieri che faranno del Rinascimento il primo periodo di fondazione della scienza moderna. Il tratto comune degli intellettuali rinascimentali, da Marsilio Ficino a Erasmo da Rotterdam, da Pico della Mirandola a Leonardo da Vinci, fu la riscoperta dei lavori dei filosofi dell’antichità.

Lo stesso argomento in dettaglio: Rivoluzione scientifica. Gli studi di Vesalio ispirarono l’interesse per l’anatomia umana. La scienza moderna iniziò in Europa in un periodo di grandi cambiamenti. Isaac Newton fu uno dei protagonisti della rivoluzione scientifica. Il desiderio di controllare le verità fino ad allora indiscutibili e cercare le risposte per le nuove domande che ne sorsero, produsse un periodo di grandi avanzamenti scientifici, che ora è noto come rivoluzione scientifica. Altre scoperte scientifiche importanti furono fatte durante questo periodo da Galileo Galilei, Christiaan Huygens, Johannes Kepler e Blaise Pascal.